Nuovo sito italiano per la permuta e rottamazione dei cellulari

Telefonini a prezzo pazzo sul Web

Gliitaliani vanno pazzi per i telefonini. Mediamente ognuno di noi cambiail proprio terminale una volta all’anno. Pur di poter stringere fra lemani l’ultima novità del mercato c’è chi è pronto a fare delle rinunceanche importanti. Presto si potrà tuttavia cambiare telefonino senzaspendere un patrimonio. La Spazio Digitale Service (SDS), piccola magià affermata azienda specializzata nel settore della telefonia mobile,è pronta a varare un portale Web tramite cui si potranno acquistaretelefonini nuovi ed usati ai prezzi più bassi del mercato.

E per coloro che possiedono diversi telefonini usati e vorrebberomagari racimolare qualche soldo? Nessun problema: “Permutiamo uno o piùtelefonini usati con uno nuovo o anche con il corrispettivo in denaro –ha spiegato Giovanni Sapere, titolare di SDS ed anima del progetto –.L’idea è nata proprio dal desiderio di voler operare in un settore,quale quello della telefonia cellulare, che vede svalutare i propriarticoli con una rapidità incredibile. Dopo una settimana dall’uscitadi un nuovo telefonino già il suo valore di mercato diminuisce. Dunquel’esigenza di offrire alla nostra clientela un servizi innovativo”.

“Una volta che il cliente è qui da noi, valutiamo con attenzione quelche intende permutare – spiega ancora Sapere - così da offrirgli unadoppia possibilità: o acquistare un nuovo cellulare usufruendo dellosconto pari al valore dei telefonini usati, o “incassarne” in contantiil valore in denaro”. Ed il servizio piace davvero tanto al nutritobacino di utenza che si rivolge a SDS sempre più numeroso.

“Da 10 anni opero in questo settore, e da due sono partito con ilprogetto di permuta, studiandone i minimi dettagli e puntando ad unospecifico obiettivo – afferma il titolare di SDS –. Vogliamo diventareun punto di riferimento per la permuta e la rottamazione del settoredella telefonia mobile. Questo anche attraverso un sito tutto nostro:www.doyoubuy.com. attraverso il quale rendere sempre più corposa evasta la compravendita hi-tech sulla rete Internet”.

Il servizio risulta utile anche per le persone che desiderano liberarsidi un telefonino ormai morto e non vogliono farlo ai danni dellanatura. “Ritiriamo telefonini anche a titolo gratuito. Sonoun’altissima fonte di inquinamento se dispersi nell’ambiente. Spesso –ha detto Sapere - non sapendone come disfarsene molti sono costretti aconservarli in casa o peggio ancora a buttarli via da qualche parte,danneggiando l’assetto della natura”.


L’azienda non si limiterà tuttavia a soddisfare gli appassionati ditelefonia. A breve sarà disponibile un servizio identico a quello sopracitato destinato però ai possessori di console giochi.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su