Stock Option: la situazione dei manager e delle aziende italiane

Il 49% dei manager italiani non riceve alcun bonus legato ai risultati dell’azienda e il 25% di questi bonus non supera il 5% della retribuzione annua

Il 49% dei manager italiani non riceve alcun bonus legato airisultati dell’azienda e il 25% di questi bonus non supera il 5% dellaretribuzione annua. Sono i risultati di una ricerca appena compiuta da Robert Half Executive Search,una società di head hunting (i cacciatori di teste, quelli cheselezionano il personale per conto di grossi gruppi societari). Insommai favolosi regali per i manager di cui si favoleggia in più di un bar esulle colonne della più nobile carta stampata, sarebbero una leggendametropolitana. Uno sguardo agli altri paesi su cui è stata condottal’inchiesta evidenzia anche che l’Italia è un po’ sotto la media e chei suoi manager sono un po’ meno incentivati rispetto a quelli degliStati Uniti o della Francia o del Regno Unito.

Il report ci permette anche di rifare il punto su un argomento cheriscaldava le cronache fino a non molto tempo fa e che oggi è forse unpo’ trascurato, ossia quello delle stock option. Un articolo sul Sole 24 Oredi venerdì scorso aggiorna l’argomento all’indomani del primo giro diFinanziaria (dopo l’ok della Camera attende il via libera del Senato).Allo stato delle cose se siete un manager pagato in opzioni dovetetenere le opzioni in portafogli per almeno tre anni prima diesercitarle. E per i cinque anni successivi siete comunque vincolati amantenere una partecipazione nella società. Per ulterioriapprofondimenti può tornarvi anche un altro articolo scritto da un esperto sull'argomento.

A quanto pare quindi con le stock option ogni dipendente si lega adoppio filo con la società in cui lavora. Nulla di strano forse perl’azienda e nulla di strano neanche per i manager in fondo; tuttaviabisogna riconoscere che forse questi “poveri manager” qualcosa in piùla meriterebbero nella scelta dei loro investimenti. Uno come SergioMarchionne, che pure ha un super pacchetto da 10 milioni di opzioniFiat, forse potrebbe anche meritarsi la possibilità di vendere prima diqualche anno qualora decidesse di cambiare società. Anche se di certoentrambe le cose non potrebbero che dispiacere.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su