Crescono ancora i buoni del tesoro Usa, mentre il mercato immobiliare inizia a scendere

I dati del mercato immobiliare Usa danno un nuovo segnale negativo

I dati del mercato immobiliare Usa danno un nuovo segnale negativo.Il numero di cantieri a ottobre è calato (dato destagionalizzato) del14,6% a quota 1,49 milioni (su base annuale la riduzione sale al27,4%). Si tratta di una brutta scivolata: gli analisti si attendevauna cifra intorno ad 1,7 milioni di unità.

Sempre nel mese di ottobre i permessi rilasciati per nuovecostruzioni sono calati del 6,3%, a quota 1,53 milioni, contro gli 1,62attesi dagli osservatori. Si tratta del livello più basso dal 2000.

Ma siccome le disgrazie (non le brutte notizie) non vengono mai sole,anche il dato di settembre è stato rivisto al ribasso. Il dipartimentodel commercio, ha reso noto che la crescita segnata due mesi fa non èdel 5,4%, come affermato in un primo tempo, ma del 4,9%.

Ne guadagnano così i buoni del tesoro Usa, che raccolgono i capitaliin fuga dal settore immobiliare. Il titolo di riferimento a dieci anniguadagna 5/32 (rendimento 4,655%) mentre quello a due anni porta a casasolo 1/32 (rendimento 4,83%).





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su