Finaziaria: nuova aliquota del 45% per i redditi superiori ai 150mila euro

Ultimi ri(n)tocchi per la Finanziaria. A giorire saranno soprattutto i pensionati

Ultimi ri(n)tocchi per la Finanziaria.

A giorire saranno soprattutto i pensionati. Non c'é da stupirsi,dato che proprio recentemente ci siamo guadagnati una posizione tra ipopoli più longevi del mondo. A dirlo i dati Istat: vivono più di noi(tra i 25 dell'Europa) solo in Svezia e Francia. (leggi)

E, mentre il Governo fa dietro front sulla stangata superalcolici,introduce detrazioni fiscali da 690 a 1.338 euro per i pensionatiultrassessantacinquenni con redditi da 8.000 a 55.000 euro.

Ai pensionati ultrasettanticinquenni, dice l'emendamento, alla cuiformazione del reddito complessivo concorrono uno o più redditi dipensione spetterà una detrazione dall'imposta lorda, non cumulabile,rapportata al periodo di pensione nell'anno pari a: 1.840 euro se ilreddito complessivo non supera 8mila euro, partendo da una detrazioneminima di 690 euro. Se il reddito è tra gli 8000 e i 15000 euro ladetrazione è pari a 1338 euro. Ci saranno detrazioni, maproporzionalmente inferiori, tra i 15.000 E i 55.000 euro annuo direddito lordo. (leggi)








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su