Importanti cambiamenti nelle condizioni di licenza di Windows Vista

La garanzia è finalmente passata a un anno, ma ogni licenza sarà attivabile su un solo Pc

Microsoft ha reso disponibili online i nuovi termini di licenza che riguardano Windows Vista. In linea di massima si tratta di un compendio di tutti gli obblighi che negli ultimi anni hanno aggiornato l'EULA(End User License Agreement) della vecchia edizione XP. Quindi siritrova la richiesta di autenticazione, precedentemente introdotta da Windows Genuine Activation.

Inoltre, l'utente dovrà assegnare la licenza ad un dispositivohardware unico e, nel caso voglia trasferirla, potrà farlo una solavolta. Questa è certamente una brutta notizia per gli utentiprofessionali, che tendono a cambiare spesso piattaforma hardware.

La versione Home Basic non consentirà la copia ISO del Dvd su harddisk o su server di rete; supportata invece la condivisione di file eperiferiche con un massimo di cinque dispositivi di rete. La versioneHome Premium porta il supporto di dispositivi in rete a 10, ma limita a5 le sessioni Media Center Extender simultanee. La versione Ultimate estende la Premium con il supporto del Remote Desktop in ambiente virtualizzato, ad esclusione dei contenuti protetti da DRM.

La nota più positiva riguarda certamente la decisione di Microsoftdi estendere la garanzia ad un anno, come avviene per gli altriprodotti di Redmond. In passato, infatti, i suoi sistemi operativioffrivano una copertura al massimo di 90 giorni.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su