Sky sceglie Fastweb per i canali satellitari su banda larga

Sky e Fastweb sono in fase di consultazione per lo sbarco del bouquet di canali tv di Murdoch sulla banda larga

Sky e Fastweb sono in fase di consultazione per lo sbarco del bouquet di canali tv di Murdoch sulla banda larga. Archiviate le trattative con Telecom, che hanno portato i canali Fox su Alice e le ultime squadre di calcio della serie A sul satellite, il magnate australiano si sta guardando in giro nella Penisola in cerca di un partner per trasmettere i propri canali su banda larga. Finanza & Mercati di ieri segnalava un imminente incontro tra Stefano Parisi, ad di Fastweb e Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky Italia.

“L’intenzione della compagnia – fa sapere Sky – è comunque quella di rivolgersi al mercato italiano. Se escludiamo Telecom, rimane Fastweb”. D’altra parte l’interesse di Murdoch per la banda larga è noto da tempo. Nel Regno Unito ha acquisito il provider Easy Net un paio di mesi fa, proprio con l’intenzione di estendere le trasmissioni sulla nuova piattaforma.

Con Fastweb esiste già un accordo per la distribuzione dei canali cinema e calcio. Ora si ragiona sull’estensione dell’intesa al pacchetto Mondo, che comprende televisioni straniere di intrattenimento come Fox. Da lì però l’intenzione è quella di allargare l’interazione e non è da escludere un incrocio azionario nel medio periodo.

Fastweb, da parte sua, tiene un profilo basso sull’incontro tra Parisi e Mockridge: “Non conosco l’agenda di Stefano Parisi” fa sapere l’ufficio stampa che definisce “libere interpretazioni di Finanza & Mercati” le anticipazioni sul possibile accordo. In ogni caso nessuna smentita ufficiale è stata ancora comunicata dalla compagnia telefonica.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su