Imprese migliori con donne manager

E’ quanto emerge dalla ricerca ‘Donne al vertice e gestione aziendale’

A favorire la carriera di una donna sono soprattutto le caratteristiche personali. La pensa cosi’, infatti, ben il 94,5% delle manager e imprenditrici italiane. Per il 45%, invece, contano gli aspetti organizzativi dell’impresa, per il 28,1% le caratteristiche del settore, mentre per il 25,7% hanno il loro peso i fattori relativi alla famiglia di origine.

E’ quanto emerge dalla ricerca ‘Donne al vertice e gestione aziendale’, presentata oggi al Cnel. Attitudine alla flessibilita’, capacita’ cooperative e di esplorazione sono le caratteristiche personali considerate vincenti dalle donne manager. E che fanno la differenza rispetto al modello di management maschile. Per il 70% delle intervistate, infatti, le imprese che hanno un maggior numero di donne nel gruppo di management mostrano performance migliori delle altre.

‘’Il problema della presenza femminile quantitativa e qualitativa nel mondo del lavoro -ha affermato la vicepresidente del Cnel, Francesca Santoro- deve essere posto non solo dal punto di vista sociale, ma soprattutto valorizzando le donne come risorse per la crescita economica e per la competitivita’ del sistema Paese’’.

La ricerca presentata, ha spiegato la vicepresidente del Cnel, ‘’si inserisce nel quadro di un nutrito programma di iniziative che il Gruppo intercommissioni per le pari opportunita’ del Cnel ha voluto dedicare nel corso di questa consiliatura all’occupazione femminile, che ha portato anche all’elaborazione di un disegno di legge sulle statistiche di genere’’.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su