Picnic 2006: l'evento dedicato al marketing e alla comunicazione crossmedia

Il marketing e la comunicazione sono 'settori' lavorativi molto ambiti perchè considerati dinamici, freschi, molto cool per 'tipi' in carriera; insomma il lavoro dell'uomo del terzo millennio

Il marketing e la comunicazione sono "settori" lavorativi molto ambiti perchè considerati dinamici, freschi, molto cool per "tipi" in carriera; insomma il lavoro dell'uomo del terzo millennio. E' anche il lavoro che più di chiunque altro forse permette di vivere con un piede su un aereo e l'altro su un treno; sempre in giro tra città italiane per eventi e convention o in volo verso le dorate località internazionali, capitali storiche del marketing e della comunicazione.

Questo vivere in un mondo "unico e ravvicinato" (grazie all'utilizzo di mezzi di comunicazione "istantanea") fa sì che si sviluppino terminologie molto global dove l'inglese ovviamente e giustamente la fa da padrone. Ecco quindi che nascono termini molto cool che se usati nel modo corretto e con le persone "giuste" ci permette di darci quell'aria "ripulita". Comunque sia, negli ultimi tempi, sento molto parlare di crossmedia, ovvero quella tendenza comunicativa che attraverso l'unione/sovrapposizione di due media o dei soli linguaggi dei due media permette la realizzazione di un codice comunicativo particolarmente intrigante (esempi sono la tv sul telefonino, internet attraverso il decoder televisivo etc).

Ebbene, c'è un evento a livello mondiale dedicato proprio a questa tendenza comunicativa ed è il PicNic; si svolgerà tra il 27 ed il 29 settembre ad Amsterdam; si proprio nella capitale olandese. Gli organizzatori hanno realizzato una campagna viral attraverso un video che in maniera molto ironica gioca sulle "caratteristiche" tipice di Amsterdam. Infatti il pay off recita "when you come to Amsterdam...please try to make it to Picnic '06".








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su