MySpace entra nel mercato della musica online

MySpace è diventato in questi anni una vetrina molto importante per tanti piccoli gruppi musicali, considerando i 106 milioni di utenti di questo servizio, il più visitato negli Stati Uniti

MySpace è diventato in questi anni una vetrina molto importante per tanti piccoli gruppi musicali, considerando i 106 milioni di utenti di questo servizio, il più visitato negli Stati Uniti.

Ora questo popolare servizio si sta lanciando nel music business e punta a vendere i brani dei quasi 3 milioni di band senza contratto che hanno una pagina su MySpace.

"Il nostro obiettivo è diventare il più grande negozio musicale del mondo" ha dichiarato alla Reuters il co-fondatore di MySpace, Chris DeWolfe. "Tutti cercano una alternativa a iTunes e iPod. Noi possiamo proporla."

Prima della fine del 2006 MySpace offrirà a tutte le band senza un contratto con una etichetta discografica, la possibilità di vendere la propria musica, in formato MP3 e senza DRM: potrà essere venduta sia sulla propria pagina che su quella dei fan che decideranno di inserirne il widget apposito.

Saranno le band a decidere il costo dei brani, di cui una, non ancora precisata, parte del ricavato andrà a MySpace e a Snocap, fornitore del servizio di e-commerce dei brani.


I gruppi riceveranno i propri compensi tramite Paypal con cui già collabora Snocap, il cui player con shop integrato è già scaricabile e inseribile nelle proprie pagine web.Snocap, player per vendere sul proprio sito brani musicali

Snocap è il servizio lanciato da Shawn Fanning, il fondatore di Napster: sarà il partner di MySpace in questa nuova sfida che diventerà ancora più grande, visto che probabilmente si arriverà alla vendita anche di materiale protetto delle grandi case discografiche, i cui gruppi già utilizzano questa vetrina ma con materiale in streaming a puro scopo promozionale.

EMI, Universal, Warner e Sony BMG rappresentano il 75% del music business ma intanto nel settore della musica digitale in America, iTunes detiene il 70% delle vendite online.

Dove potrà arrivare MySpace?





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su