Dada investe 7 milioni di dollari nei servizi sms a pagamento anche negli Stati Uniti

Dada non scherza. Nonostante il nome da avanguardia artistica di inizio ‘900, la società di servizi via Internet e telefonino ha investito 7 milioni di bigliettoni verdi per l’acquisto di Upoc, società statunitense del settore che ha in portafoglio c

Dada non scherza. Nonostante il nome da avanguardia artistica di inizio ‘900, la società di servizi via Internet e telefonino ha investito 7 milioni di bigliettoni verdi per l’acquisto di Upoc, società statunitense del settore che ha in portafoglio contratti con i maggiori operatori di telefonia a stelle e strisce.

Circa tre milioni gli utenti registrati da Upoc che ora saranno accuditi da Dada, due milioni gli sms gestiti ogni giorno e soprattutto un finestra sul ghiotto mercato nordamericano: queste le cifre dello shopping della società controllata al 43% da Rcs mediagroup.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su