Decreto Bersani contro i farmacisti

ANIFA è l’Associazione che rappresenta i produttori di farmaci per automedicazione

ANIFA  è l’Associazione che rappresenta i produttori di farmaci per automedicazione, quelli che si acquistano in farmacia senza obbligo di ricetta medica (SOP) e sul bancone (OCT) per i quali é possibile anche fare pubblicità. Numeri alla mano, secondo i dati dell'associazione, il mercato dei farmaci da automedicazione rappresenterebbe un giro di affari di appena 2004,1 milioni di euro.

Perché parliamo di automedicazione, innanzitutto perche, é a questi farmaci che, il tanto discusso, decreto Bersani-Visco fa riferimento.

L'art. 5 del decreto rende possibile la vendita dei farmaci "da banco" in tutti i negozi al dettaglio e non solo in quelli della grande distribuzione, vi saranno nuovi tetti allo sconto praticabile?

Il business dei farmaci SOP e OTC ammonterebbe a 2 miliardi di euro, cifra quest'ultima non decisiva per il conto economico delle farmacie. Allora perché fare tanto baccano?

Che senso ha avere un farmacista dietro al banco e poi impedirgli di vendere qualsiasi farmaco?


Il risparmio é davvero sicuro?

Sempre secondo fonte ANIFA gli unici Paesi dell'Ue in cui non é consentita la vendita al di fuori delle farmacie sono Belgio e Spagna, perché?

Un articolo della Stampa cerca di rispondere a queste ed altre domande.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su