Ecco gli stipendi di Bush e dei suoi collaboratori

I più stretti collaboratori del presidente degli Stati Uniti George W. Bush hanno avuto lo scorso anno un aumento di 4.200 dollari

 I più stretti collaboratori del presidente degli Stati Uniti George W. Bush hanno avuto lo scorso anno un aumento di 4.200 dollari. Lo stipendio di diciassette di loro, incluso il capo di gabinetto Josh Bolten, il consigliere di Bush Karl Rove e il portavoce della Casa Bianca Tony Snow, ammonta ora a 165 mila dollari all'anno.

E' quanto rivelato dall'ultima lista dei salari emessa dalla Casa Bianca, dalla quale emerge anche che lo stesso Bush guadagna 400 mila dollari all'anno.

Al livello più basso della scala salariale, con 30.000 dollari annuali, ci sono gli addetti allo smistamento della posta e la catalogazione dei tanti regali che confluiscono alla Casa Bianca. I regali sono proprio uno dei tanti vantaggi di chi lavora per il presidente degli Stati Uniti.

Ad esempio Bolten ha ricevuto biglietti dal Kennedy Center for the Performing Arts per un valore di 8.000 dollari, mentre Rove ha avuto un biglietto da 500 dollari. Ma questo non è stato l'unico omaggio all'importante consigliere politico di Bush. Katherine Armstrong, proprietaria del ranch texano dove il vice presidente Dick Cheney ha incidentalmente ferito un amico durante una battuta di caccia, si è unita ad altre nove persone per regalare a Rove una pistola da 2.000 dollari, una Beretta 687 Silver Pigeon II, mentre Nancy Reagan gli ha donato una confezione per collezionisti con monete d'argento e la firma dell'ex presidente Ronald Reagan, per un valore di 411 dollari.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su