Vodafone taglia i costi di roaming del 40% in Europa

Il colosso britannico della telefonia mobile Vodafone annuncia di essere pronto a venire incontro alla richieste della commissione Ue e a tagliare del 40% i costi delle chiamate in roaming in Europa

Il colosso britannico della telefonia mobile Vodafone annuncia di essere pronto a venire incontro alla richieste della commissione Ue e a tagliare del 40% i costi delle chiamate in roaming in Europa, cioe' i costi che i clienti Vodafone devono pagare per usare il loro cellulare all'estero.

A partire dall'aprile del 2007 il costo medio delle chiamate in Europa degli utenti Vodafone scenderanno dagli attuali 0,87 a 0,55 euro al minuto. "La commissione ci ha fatto sapere che intende vedere cambiamenti - ha detto l'amministratore delegato di Vodafone, Arun Sarin - e noi stiamo venendo incontro a questa richiesta".

Vodafone annuncia anche che intende entrare a far parte di accordi reciproci con altre compagnie di telefonia mobile europee che intendono fa pagare le chiamate all'ingrosso dall'Europa non piu' di 0,45 euro al minuto a partire dall'ottobre di quest'anno.

L'Ue nel febbraio del 2005 aveva multato Vodafone e T-Mobile di Deutsche Telekom per aver sovraccaricato i prezzi delle chiamate degli utenti stranieri dalla Germania.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su