Torino, e-city del futuro con la diffusione del wi-fi

La scorsa settimana sono state presentate, nel capoluogo piemontese, le caratteristiche e le modalità di utilizzo di un nuovo servizio, il Webcafè & restaurants

La città di Torino, dopo l’enorme successo dei Giochi Olimpici invernali, sembra che stia aprendo le porte all’innovazione, alla sperimentazione di nuove soluzioni che potrebbero dimostrarsi davvero utili per portare la città a guardare verso un futuro più internazionale.

La scorsa settimana sono state presentate, nel capoluogo piemontese, le caratteristiche e le modalità di utilizzo di un nuovo servizio, il Webcafè & restaurants, il cui progetto era stato lanciato in occasione dell’apertura dell'Olimpiade.

L’Assessore alle Politiche del Lavoro della Città, Tom Dealessandri, e l’Assessore all’Innovazione della Regione Piemonte, Andrea Bairati, hanno illustrato le particolarità e le proprietà dell’iniziativa, promossa dalla Città di Torino e dalla Regione Piemonte.

Che cosa è esattamente il Webcafè & restaurants? Si tratta di un progetto realizzato con la collaborazione degli Atenei torinesi, il contributo di Motorola e Getronics,la partecipazione di enti come CSI-Piemonte, Epat, Ascom, Fiepet, Confesercenti e Linkem e comprende e coinvolge venti locali tra bar e ristoranti ubicati nel centro di Torino.

È sufficiente avere a disposizione un palmare, Pc portatile o smartphone con tecnologia Wi-Fi per connettersi alla Rete, senza cavi nè fili, stando comodamente seduti mentre si consultano i siti Web di interesse, si fanno acquisti online, si legge la propria posta elettronica eccetera.

«La rete come punto mobile di accesso alle informazioni e servizi: è una nuova sfida che la città coglie come un’opportunità per offrire nuove modalità di fruizione dei propri servizi e come paradigma di sviluppo di servizi di utilità, di intrattenimento e di business per gli operatori economici. La città in Rete diventa sempre più una e-city e i Webcafè ci aiutano a scoprirne le potenzialità», ha spiegato l’assessore Dealessandri. Per quanto riguarda i costi sono due le tariffe prepagate acquistabili online: 10 euro per 20 ore oppure 25 euro per 50 ore di navigazione, ma l’accesso ad alcuni siti Web istituzionali tra cui quello della Città di Torino, della Regione Piemonte, dell’Università e del Politecnico di Torino sono totalmente gratuiti. In ogni caso, per ogni informazione è disponibile il numero verde 800.080211.

.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su