Ottimi risultati per Fastweb

Crescita record dei clienti: circa 794.000 a fine marzo (+80.000) Nel primo trimestre ricavi pari a circa 289 milioni di Euro(+49% YoY) EBITDA +50% YoY a circa 90 milioni di Euro Sostanzialmente completata la copertura geografica

FASTWEB, il secondo operatore italiano di servizi di telecomunicazione su rete fissa, annuncia i dati preliminari conseguiti a livello consolidato nel primo trimestre 2006 che mostrano un'ulteriore significativa crescita di tutti i principali parametri operativi in linea con gli obiettivi previsti.

Nel primo trimestre FASTWEB ha completato le attività volte all'estensione della rete che, al 31 marzo, aveva sostanzialmente raggiunto l'obiettivo prefissato in termini di famiglie e aziende coperte. Da questo momento gli investimenti saranno essenzialmente legati alla connessione dei nuovi clienti, quindi con pay-back inferiore all'anno. Al 31 marzo 2006 il numero complessivo dei clienti risultava pari a circa 794.000, con circa 80.000 nuovi abbonati rispetto ai 714.300 del 31 dicembre 2005: in assoluto il miglior trimestre in termini di acquisizione di clienti che rafforza il trend di crescita già evidenziato nei periodi precedenti. Il confronto con i nuovi clienti acquisiti nel primo trimestre 2005 evidenzia un incremento pari a circa il 74%. Prosegue la forte progressione dei ricavi consolidati che nel primo trimestre 2006 sono stati pari a 289 milioni di Euro, con un incremento di circa il 49% rispetto ai 194,2 milioni di Euro del corrispondente periodo dello scorso anno. In crescita anche i margini. Nel periodo gennaio-marzo 2006, FASTWEB ha riportato un EBITDA consolidato pari a circa 90 milioni di Euro, un incremento del 50% circa rispetto ai 60 milioni di Euro del corrispondente periodo 2005. La marginalità nel primo trimestre 2006 è stata pari a circa il 31,1%. In relazione alla distribuzione straordinaria di una quota della riserva sovrapprezzo azioni pari a 3,77 Euro per azione e all'ottimizzazione della struttura finanziaria della società approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 27 marzo 2006, si informa che la Società ha ottenuto dalle banche finanziatrici la disponibilità di una nuova linea di credito a lungo termine per complessivi 300 milioni di Euro che avrà scadenza il 31 dicembre 2012. La nuova linea di credito è stata concessa in seno all'esistente contratto di finanziamento, stipulato il 22 febbraio 2005, le cui condizioni contrattuali sono state peraltro rinegoziate in senso migliorativo. Nell'ambito di tale negoziazione, FASTWEB e le banche finanziatrici hanno rimosso i vincoli relativi alla suddetta distribuzione di dividendi.

Alla luce di tale operazione, il rapporto tra debito netto ed EBITDA si manterrà comunque entro un livello conservativo, coerentemente agli importanti investimenti che continuano a essere previsti per sostenere la crescita della Società. I dati annunciati sono preliminari e soggetti a eventuali modifiche in occasione dell'approvazione dei risultati consolidati definitivi del primo trimestre dell'anno, prevista per il 12 maggio 2006








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su