In evoluzione e crescita il mondo dei videogiochi

Una ricerca statunitense dimostra un crescente interesse, a qualunque età, per il mondo del gaming in tutte le sue forme. E c'è chi già pensa di dedicargli una stanza in casa!

Secondo un recente studio condotto da Consumer Electronics Association (CEA) gli adulti passano più tempo degli adolescente a giocare online o con i giochi per PC. Più in particolare:

Per quanto riguarda invece gli strumenti utilizzati per giocare, la ricerca evidenzia una predominanza ancora netta del PC tra gli adulti, mentre una preferenza per le varie console disponibili tra i giovani. Interessante, inoltre, l'attenzione di cui, a tutte le età, godono i vari devices mobili portatili. Anche se poi l'utilizzo di quest'ultimo - pur possendendolo - è più forte tra i giovanissimi che tra gli adulti:

Considerando invece i comportamenti legati al gioco si evidenzia una differenza sostanziale tra adulti e giovani / giovanissimi:

Sempre parlando di differenze di genere, lo studio ha evidenziato come invece nella fascia di età tra i 25 e i 34 anni, vi sia una maggioranza di giocatrici. Questo risulttao si spiega soprattutto con l'abitudine a giocare online, dove si trova un intrattenimento gratuito.

Pensando invece ai rivenditori, lo studio CEA ha mostrato come alcuni giocatori adulti siano soliti acquistare prodotti supplementari per potenziare la porpria console.
L'acquisto più comune fatto da questi consumatori (uno su quattro) è rappresentato da cavi audio-video. il mondo del gaming.
Mercato che continuerà ad evolversi e ad allargarsi dunque, basti pensare all'introduzione dell'alta definizione. Proprio pensando al prossimo futuro CEA rassicura produttori e rivenditori:


A sostegno di questo crescente interesse, la notazione che è in crescita chi vorrebbe addirittura ricavarsi uno spazio nella propria casa dedicato al gioco. E non solo, il 19 % di chi usa la console e il 15% di chi gioca al PC, pagherebbe un professionista per installare questa stanza dedicata.








Fonte: pubblicato il


Torna su