Le frontiere del marketing relazionale

Mi sto occupando attualmente delle ultime tendenze del marketing relazionale e dovendo analizzare il concetto di partecipazione mi sono casualmente imbattuto in questo blog di David Wilcox

Mi sto occupando attualmente delle ultime tendenze del marketing relazionale e dovendo analizzare il concetto di partecipazione mi sono casualmente imbattuto in questo blog di David Wilcox che tratta i temi del design di una nuova società civile anche attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie.

Devo dire che mi ha stimolato in particolare una mappa mentale che qui riporto che apparentemente non ha alcuna relazione con il marketing, ma che invece trovo densa di concetti importanti su cui sto lavorando e riflettendo.

Non è un caso che da molti mesi non legga più un libro di marketing o di comunicazione e che la maggior parte dei testi che mi stanno ispirando per il mio lavoro sono di autori con estrazioni culturali molto distanti dalla cultura d'azienda.

Sono convinto che il tema della partecipazione, sia tanto importante in politica quanto negli affari. Si parla tanto di coinvolgimento (involvement o engagement se vi piacciono i termini inglesi), ma sono veramente pochissime le imprese interessate a tradurre questo concetto nell'operatività.

Insomma il messaggio prevalente è "bei concetti, ma torniamo alle nostre faccende quotidiane".

di Maurizio Goetz





Fonte: pubblicato il


Torna su