DaimlerChrysler non venderà Smart

Abbiamo parlato recentemente sia di Smart 'non ufficiali', come quella motorizzata Suzuki GSX-R, sia della nuova fortwo che dovrebbe arrivare entro aprile del 2007

Abbiamo parlato recentemente sia di Smart "non ufficiali", come quella motorizzata Suzuki GSX-R, sia della nuova fortwo che dovrebbe arrivare entro aprile del 2007. Ora, l'annuncio ufficiale da parte del presidente della DaimlerChrysler, Dieter Zetsche, di mantenere la proprietà della Smart, revocando alla banca americana Goldman Sachs l'incarico di analizzare le offerte - o in altre parole di trattare la vendita.

Il quotidiano di economia Handelsblatt, fonte della notizia, sottolinea anche che la società belga "Punch International", produttrice di componenti in plastica per auto, aveva già fatto una proposta d'acquisto. Si dice, però, che la decisione di tenere la Smart sarebbe stata presa più che altro per il basso prezzo di vendita ottenibile, date le condizioni non ottimali dell'azienda, come dimostrano i dati: ad esempio, solo 45.000 sono state le ForFour vendute lo scorso anno, contro le 90.000 (!) stimate, e a causa di Smart i conti del gruppo Mercedes hanno subito ribassi considerevoli.

Quindi, nessuna vendita, ma un piano di ristrutturazione di 1,1 miliardi di euro (che significa, tra l'altro, il licenziamento di un terzo del personale), al fine dichiarato di portare i bilanci in attivo già nel 2007. Forse...








Fonte: pubblicato il


Torna su