Bmw contenta dei propri risultati economici

Degli ottimi risultati delle vendite di auto del gruppo BMW nel 2005 vi avevamo già parlato

Degli ottimi risultati delle vendite di auto del gruppo BMW nel 2005 vi avevamo già parlato. Ieri sono stati annunciati i risultati economici del gruppo BMW, buoni ma non eccezionali, principalmente a causa di fattori macroeconomici.

Mentre le vendite sono cresciute quasi del 10%, soprattutto sotto la spinta della nuova Serie 3, il fatturato è cresciuto "solo" del 5,3%, da 44,33 a 46,66 miliardi di €. In calo dell'8,3 % gli utili, da 3,58 a 3,29 miliardi di €, che hanno sofferto dei costi delle materie prime e dell'andamento dei cambi: € cresciuto contro il dollaro rispetto al 2004, che fa diminuire la competitivà delle auto europee negli USA e gli utili creati generati dalle auto BMW prodotte negli USA.

Bellicose le parole di Helmut Panke per quanto riguarda il 2006:

L’offensiva di prodotto e di mercato è, e rimarrà, un fattore essenziale per la performance positiva del Gruppo BMW. Utilizzando questa come base, continueremo a perseguire con determinazione la nostra strada di crescita e di espansione. Ci aspettiamo che il Gruppo BMW continui a crescere nell’esercizio 2006 e che raggiunga un nuovo record per quanto riguarda le vendite.





Fonte: pubblicato il


Torna su