Silvio Berlusconi: per gli over 70 Cinema, Rai, Stadi, Treni GRATIS!

Silvio Berlusconi promette a chi ha superato i settant'anni che non dovrà più pagare il canone Rai e potrà usufruire di una speciale carta d'oro che consentirà di usufruire gratis di ferrovie, stadi, musei e cinema

Silvio Berlusconi promette a chi ha superato i settant'anni che non dovrà più pagare il canone Rai e potrà usufruire di una speciale carta d'oro che consentirà di usufruire gratis di ferrovie, stadi, musei e cinema. Il presidente del Consiglio lo ha affermato, partecipando al convegno della federazione dei pensionati a Roma.

"Nel nostro programma c'é l'impegno a aumentare le pensioni minime a 800 euro in uno o due anni. Ma ci impegniamo anche a pensare ai vostri nipoti, alla loro scuola e al loro futuro lavoro".

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è rivolto usando toni particolarmente confidenziale ai pensionati riuniti a palazzo Wedekind in occasione della chiusura dell'accordo elettorale con l'organizzazione della Consulta dei Pensionati. "Lo sapete meglio di me - ha proseguito in piedi, microfono alla mano, davanti alla presidenza alla quale erano seduti Carlo Vizzini e Alfredo Biondi - che la giovinezza è una categoria dello spirito, non un dato anagrafico. Noi al governo abbiamo fatto tantissimo per i pensionati e ancora di più intendiamo fare nei prossimi cinque anni, per voi ma anche per i vostri nipoti".

Il clima è cordiale, quasi goliardico. Un cellulare squilla ininterrottamente e Berlusconi si interrompe, raggiunge in prima fila il suo proprietario, un generale in pensione e comincia a scherzare: "Generale, chi è che la chiama, la sua morosa? Allora perché non risponde?...".

Poi prende in mano il telefonino e simula una conversazione. "Ciao, come stai? quanti anni hai? 27... Allora - aggiunge rivolgendosi al generale - la capisco. Fa bene a non rispondere...". Il premier è euforico e racconta una barzelletta per tornare a criticare l'opposizione: "Su di noi dicono cose cattivissime. In Transatlantico gira questa storiella: 'Ci sono due esponenti del centrodestra che si sfidano a chi fa la pipi' più lontano... Il primo dice all'amico, mi dispiace me la sono fatta sulle scarpe. L'altro gli risponde sottovoce, va bene... hai vintò".


Nel suo lunghissimo intervento, Berlusconi ripercorre le riforme portate a termine dal governo. C'é però qualcuno tra il pubblico che esprime cordiale impazienza, chiedendo maggiore attenzione ai problemi della terza età. Berlusconi coglie al volo l'invito e annuncia che in futuro verrà istituita una "carta d'oro" che permetterà a tutte le persone con più di 70 anni di entrare gratis nei musei, negli stadi, nei cinema, e di poter viaggiare senza pagare sui treni. Oltre a un bonus per il mantenimento del proprio cane.

"In più - aggiunge - chi avrà più di 70 anni non pagherà più il canone Rai. Se fossi uno di sinistra vi direi che ciò comporta una notizia buona e una cattiva: la prima è l'abbonamento Rai gratis, la seconda che sarà obbligatorio pagare l'abbonamento a Mediaset... E' ovviò che sto scherzando ma scommetteteci che qualcuno domani scriverà: 'Berlusconi ipotizza un nuovo conflitto d'interessì..."

(AGE) RED-CENT








Fonte: pubblicato il


Torna su