Nuove assunzioni: agevolazioni fiscali grazie all'Irap

Per le enuovi assunzioni, fino al 2008, vi sarà una deducibilità dell'Irap per ogni lavotaore assunto nuovo fino ad un tetto massimo di 20.000 euro

L'Agenzia delle Entrate interviene a commentare le modifiche apportate - in sede di conversione del D.L. n. 35/2005 in legge n. 80/2005 - alle disposizioni in materia di deduzioni dalla base imponibile dell'imposta regionale sulle attività produttive per l'incremento della base occupazionale (art. 11, D.Lgs. n. 446/1997), introdotte dalla legge Finanziaria 2005 allo scopo di ridurre l'incidenza del costo del lavoro sulla base imponibile IRAP.

Nell'attuale formulazione, l'art. 11, comma 4-quater, D.Lgs. n. 446/1997, stabilisce la deducibilità - fino al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2008 - dalla base imponibile IRAP del costo sostenuto per lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato per un importo annuale non superiore a 20.000 euro per ciascun nuovo dipendente assunto, in ciascuno dei tre periodi d'imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2004, a condizione che le nuove assunzioni costituiscano un incremento rispetto al numero dei lavoratori assunti con il medesimo contratto mediamente occupati nel periodo d'imposta precedente.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su