Pechino: obiettivo TLC, una linea telefonica a tutti i cinesi entro il 2020

Il Governo di Pechino ha deciso l'allacciamento di tutti i villaggi cinesi alla rete telefonica entro il 2010.

 Il Governo di Pechino ha deciso l'allacciamento di tutti i villaggi cinesi alla rete telefonica entro il 2010. L'obiettivo ultimo è garantire una linea telefonica ad ogni famiglia cinese, ovunque essa risieda, entro 15 anni. Il progetto è molto ambizioso: in Cina vi sono 5 Regioni autonome, 4 Municipalità  e 22 Province con elevato livello di autonomia.

Nonostante la vertiginosa crescita del settore cinese delle telecomunicazioni  (350 milioni di linee fisse e 430 milioni di cellulari),  lo sbilanciamento tra periferie e centri urbani è rilevante: nelle zone rurali il tasso di penetrazione delle linee fisse è del 16% (16 linee ogni 100 abitanti)  mentre nelle aree urbane si attesta intorno al 36%.

“Il Digital Divide è un fenomeno che inizia a preoccupare il Governo cinese: la crescita economica ed il controllo delle tensioni sociali passano per il graduale aumento di benessere delle famiglie cinesi, che devono quindi essere oggetto di attenzione da parte del Governo cinese” commenta Ermanno Delia ( www.assolaw.com )

Sta prendendo il via la ricerca di fondi per gli ingenti investimenti infrastrutturali necessari al progetto nei prossimi 15 anni. Sono molte le aziende straniere (americane, tedesche, francesi, giapponesi) che si presentano ai Gruppi cinesi per la realizzazione di joint-venture cercando di conquistare una quota del piu' grande mercato delle telecomunicazioni del mondo.

Dr. Ermanno Delia
Board ASSOLaw® 
delia@assolaw.com





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su