Finanziamenti imprese: nuovi fondi di garanzia Confidi a settembre

Nuovo Fondo di garanzia per le pmi: cosa offre

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 10 milioni di euro a sostegno delle piccole e medie imprese italiane nel processo di sviluppo delle attività economiche e produttive. Si tratta del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, per la concessione di cogaranzie e controgaranzie a favore dei consorzi dei confidi e fornisce alle pmi una garanzia pubblica a fronte di finanziamenti, a breve medio e lungo termine, concessi dalle banche e finalizzati all'attività di impresa, anche per investimenti all'estero.

Il Fondo Centrale di Garanzia è destinato ai confidi che operano nelle province con maggiore incidenza di cassa integrazione. Le Pmi possono quindi chiedere alle banche di garantire l'operazione richiesta con la garanzia pubblica e per le banche si tratta di una garanzia a rischio zero poiché, in caso di insolvenza dell'impresa, verranno risarciti facendo ricorso al Fondo Centrale di Garanzia o direttamente dallo Stato, nell'eventualità che i fondi siano esauriti.

I finanziamenti verranno distribuiti in base ad una graduatoria che verrà stilata dallo stesso ministero considerando il totale delle ore di cassa integrazione nel periodo compreso tra gennaio 2008 e settembre 2010.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su