Torna l’ondata di rincari per la benzina

Con il natale arrivano anche i rincari dei prezzi della benzina, e sarebbe proprio il caso di chiedere a Babbo Natale qualche tanica in regalo.

Con il natale arrivano anche i rincari dei prezzi della benzina, e sarebbe proprio il caso di chiedere a Babbo Natale qualche tanica in regalo.

L’aumento dei prezzi interessa tutti i principali marchi.

La Erg annuncia in una nota che a partire da oggi rialzerà di 0,018 euro al litro la benzina, e di 0,023 euro il gasolio; una raffica di aumenti negli ultimi giorni si registra, scorrendo i dati del Ministero delle attività Produttive, anche per le altre compagnie: Api, Ip, Q8, Shell e Tamoil hanno infatti aumentato nell'ultima settimana di 0,020 euro al litro il loro costo, mentre la Esso ha rialzato di 0,015 euro.

A spingere i nuovi rincari c'é la ripresa delle quotazioni del greggio, che sulle piazze internazionali è tornato sulle cifre di 60 dollari al barile, spingendo conseguentemente i prezzi dei prodotti lavorati sul Platt's, il mercato di riferimento per l'Europa.

Secondo i dati del Ministero delle Attività Produttive, aggiornati con quelli comunicati dalla Erg, le compagnie più care per quanto riguarda la benzina sono l’Api e l’Ip, mentre per il gasolio risultano la Total e la Q8.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su