Sequestro e multa milionaria per siti italiani pirati

Sequestrati due siti pirata in Italia: il caso

La Guardia di Finanza ha scoperto un vero e proprio negozio on-line pirata e ha denunciato il titolare, condannato, inoltre, a pagare una multa milionaria. Le fiamme gialle di Firenze in collaborazione con quelle di Arezzo hanno infatti sequestrato due siti internet utilizzati per il download di decine di migliaia di files protetti dal copyright.

Dai due siti, ora chiusi, era possibile scaricare gratuitamente non solo videogiochi, ma anche files video, musicali, software, e-book e perfino fumetti, tutto online e tutto rigorosamente pirata.

L’operazione delle Fiamme Gialle si è conclusa dopo un’indagine condotta per mesi e che ha alla fine portato alla scoperta dei due siti grazie ai quali il titolare riusciva a guadagnare fino a 300-400 euro al giorno nonostante il download per gli utenti fosse gratuito.





di Marcello Tansini pubblicato il


Torna su