Mutui a tasso fisso più cari: interessi più alti da Aprile e Maggio 2011

Si alzano i tassi fissi. La situazione

Il rialzo dei tassi stabilito dalla Bce all’1,25% ha portato anche movimenti nei mutui. Non solo variabili. Crescono anche i mutui a tasso fisso e i rialzi saranno visibili già a partire dalle prossime rate. E il presidente Ticket non ha escluso la possibilità di nuovi rialzi nei prossimi mesi e dovrebbero aumentare anche i rendimenti dei titoli di Stato, compresi quelli del Bund tedesco.

L'aumento dei rendimenti del Bund interessa l’andamento dei mutui perché gli Eurirs, i parametri su cui si agganciano i prestiti a tasso fisso, seguono proprio l'andamento del Bund. Gli Eurirs a 20 e 25 anni hanno superato questa settimana la soglia del 4% e potrebbero continuare a crescere.

Antonino De Gaetani, gestore obbligazionario di Bnp Paribas investment partners, “I rendimenti del Bund dovrebbero salire ancora nel corso del 2011 in virtù della politica monetaria della Bce e i titoli a 10 anni attualmente intorno al 3,5% potrebbero portarsi a ridosso del 4%” e se così fosse i nuovi mutui a tasso fisso potrebbero salire ancor di più.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su