Zhero Gravity: arrivano le scarpe senza lacci

Arrivano da una casa italiana le prime scarpe senza lacci

Arrivano da una casa italiana le prime scarpe senza lacci.

Si chiamano Zhero Gravity e a farle è stata Lotto, prima ancora di colossi come Adidas, Puma e Nike. Segno dei tempi perché, al di là delle considerazioni sull'utilità tecnica di questa soluzione, l'agonia delle scarpe con i lacci va avanti da centinaia di anni.

Il dettaglio più importante, riguarda la tecnologia che sostituisce l'allacciatura, che da anni si cerca di sostituire e rendere efficace con elastici, velcro e bottoni.

La scarpa arriverà sul mercato in aprile 2006, in attesa di vederla dal momento che per ora circolano solo pochi prototipi, ecco come la raccontano alla Lotto: "Tecnologia Pro-fit, che abbiamo studiato e brevettato apposta per Zhero Gravity, è integrata nella tomaia in microfibra, e agisce come una ventosa: aderisce perfettamente al piede senza lasciare entrare l'aria". In pratica, quindi, la scarpa resta ferma sul piede come un piccolo aspiratore. E infatti, per assicurare la millimetrica precisione dell'effetto, la scarpa dispone di due diverse suolette interne che adeguano la calzata alle diverse conformazioni del piede.

I tacchetti della suola sono intercambiabili. Leggerissimi, si staccano con un solo gesto, eppure, garantiscono alla Lotto, resistono perfettamente a tutte le sollecitazioni meccaniche tipiche del calcio. Tanto per dare un'idea degli test cui Zhero Gravity è stata sottoposta, eccone due: le prove di resistenza strutturale ed elasticità della tomaia, durante le quali la scarpa ha subito ben 300.000 estensioni, con una deformazione di 1mm solamente rispetto alla forma iniziale, e la prova di invecchiamento, dopo aver trascorso 7 giorni e 7 notti a 72° C, la calzatura non ha cambiato aspetto e non si è assolutamente deformata.


info: Lotto





Fonte: pubblicato il


Torna su