E-commerce natalizio 2005 in crescita del 20% in Italia. Si acquisteranno regali e viaggi.

Secondo una recente indagine effettuata da TradeDoubler, gli Europei prevedono di effettuare online almeno il 20% in più dei loro acquisti durante la stagione natalizia di quest’anno, rispetto a quella dell’anno scorso.

Secondo una recente indagine effettuata da TradeDoubler, gli Europei prevedono di effettuare online almeno il 20% in più dei loro acquisti durante la stagione natalizia di quest’anno, rispetto a quella dell’anno scorso.

L’aumento dello shopping online viene principalmente attribuito alla convenienza e al tempo risparmiato comprando su Internet, nonché ai prezzi online competitivi e all’assenza di lunghe code nei negozi.

L’indagine ha evidenziato che in Europa il 56% degli intervistati prevede di effettuare almeno un quarto dei propri acquisti natalizi online quest’anno. Addirittura, il numero delle persone che pensa di fare almeno la metà delle proprie compere natalizie online è raddoppiato, se confrontato con lo scorso Natale.

Inoltre, il sondaggio suggerisce che mentre il numero degli acquirenti online è aumentato, la spesa complessiva per il periodo natalizio dovrebbe rimanere stabile, il che implica che una parte più consistente della spesa totale correlata al Natale quest’anno sarà online.

Come previsto, gli articoli più acquistati online per il tradizionale shopping natalizio probabilmente saranno i regali, seguiti dall’organizzazione delle vacanze festive.


Particolarmente interessante, il 70% di coloro che hanno risposto hanno affermato che si distraggono facilmente quando sono in giro per negozi a fare acquisti per Natale e spesso finiscono per comprare anche qualcosa per loro stessi.

Di buon auspicio per gli inserzionisti online, il 16% degli intervistati ritiene che ciò molto probabilmente avverrà ancor di più online, confermando l’idea che gli utenti internet sono sempre più ricettivi e reattivi alla pubblicità online.

I risultati più interessanti relativi all’Italia, evidenziano che i nostri connazionali mostrano un forte interesse a acquistare online i regali natalizi, con il 77% alla ricerca di doni particolarmente originali, prima di Spagna e Svezia, confermando di ritenere il web un posto dove poter trovare un’ampia scelta di idee regalo.

I viaggi risultano essere al secondo posto tra le priorità degli Italiani i termini di shopping online, prima di Gemania e Svezia; infatti, il 39% degli acquirenti online italiani scelgono il web per pianificare le loro vacanze natalizie. Nonostante gli italiani che acquistano online siano leggermente dietro la maggior parte dei loro omologhi europei, il 41% degli italiani che hanno risposto prevede di spendere dal 25% al 100% del proprio budget Natalizio online.

Inoltre, in Italia le donne rappresentano il 59% di coloro che fanno acquisti online e si classificano al primo posto tra tutte le altre Nazioni Europee analizzate.

Dall’altra parte, nonostante tale attitudine le donne prevedono che non spenderanno più dello scorso anno per gli acquisti natalizi, in linea con il trend conservativo generale europeo.

Con un’età media compresa tra i 30 e i 39 anni, in linea con il resto dell’Europa, gli acquirenti online italiani preferiscono navigare alla ricerca di occasioni e acquisti quando si trovano in ufficio molto più di quanto si verifichi nel resto dell’Europa. Infine, mentre gli Italiani tendono molto a comprare anche qualcosa per sé stessi mentre sono in giro per negozi e centri commerciali alla ricerca di regali natalizi, tale atteggiamento diminuisce quando acquistano online.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su