Mutuo a tasso fisso: promozioni e offerte Novembre 2010

Le migliori offerte di mutui a tasso fisso di novembre. Quale scegliere

Se fino a qualche tempo fa chi desiderava accendere un mutuo veniva per la maggior parte orientato verso un tasso variabile, oggi sembra che il tasso fisso sia tornare a guadagnare terreno e nell’ultimo periodo sono state annunciate nuove promozioni piuttosto convenienti.

Propongono un tasso fisso inferiore o di poco superiore al 4%, sembrano rassicuranti di prodotti a tasso variabile e vengono offerti a quanti hanno deciso di acquistare una casa in un momento particolare e non certo stabile dal punto di vista economico.

Nonostante questi vantaggi, le nuove promozioni presentano comunque un limite e cioè sono a scadenza, alcune addirittura per fine novembre. Occorre, dunque, studiarle in maniera rapida per provvedere ad un’eventuale decisione. Diverse le offerte: si parte da BNL-BNP Paribas che ha dato vita ad con una campagna pubblicitaria che avverte “3,99%: non stai guardando un numero, ma la tua casa”, che si rivolge ad un pubblico soprattutto giovane o che pensa all’acquisto della prima casa.

L’offerta, valida fino al 30 novembre, prevede per chi richiede un finanziamento immobiliare della durata massima di 30 anni, un tasso fisso con Tan al 3,99% (TAEG del 4,19% su un mutuo di 100.000 euro per 30 anni) ed è valida sia per i nuovi mutui sia, grazie all’opzione Trasforma Mutuo, per le operazioni di surroga.

Trasforma Mutuo prevede, oltre alla completa gratuità per il cliente dei costi notarili e delle spese di istruttoria e di perizia, anche la possibilità di una liquidità extra, fino a un massimo di 100.000 euro, allo stesso tasso previsto per la portabilità del mutuo originario o la possibilità di allungare la durata del finanziamento per rendere la rata più facilmente sostenibile.


Altra proposta, sempre valida fino al 30 novembre, è quella di Poste Italiane. Si tratta di una promozione del Mutuo Banco Posta legata all’acquisto, alla ristrutturazione o alla sostituzione più ristrutturazione della casa. La promozione propone uno spread all’1,25% nel caso di un finanziamento ( a tasso fisso o variabile) dai 5 ai 30 anni.

Nel caso di una richiesta di mutuo a tasso fisso, il tasso in questo caso varia in funzione dell’IRS e oscilla da un minimo del 3,45% per un finanziamento su 5 anni fino ad un massimo del 4,26% su un mutuo di durata trentennale. Altra offerta è quella di Mutuo Webank, il mutuo online valido da novembre a fine 2010 per mutui da attivare entro il prossimo 31 marzo 2011, che applica sconti sugli spread dei mutui, in base all'importo e alla percentuale Loan to Value, cioè sull'importo del mutuo rispetto al valore dell'immobile.

Per esempio, per un mutuo a tasso fisso c'è uno sconto sullo spread di 0,10% per mutui da 100mila euro in su oppure per mutui che arrivano solo al 60% del valore della casa data in garanzia. Tutti i mutui Webank non prevedono costi di attivazione e gestione, e per la perizia e polizza casa. 





di Marcello Tansini pubblicato il


Torna su