Video e pubblicità online su Internet: nel 2010 è boom e siamo solo agli inizi

Boom di video online. La nuova iniziativa Youtube

Boom di video online in questo inizio 2010 e il loro grande successo non tocca solo gli utenti, ma anche chi usa la rete per vendere e fare pubblicità. A confermare questo nuovo trend è stata una ricerca eMarketer che ha anche anticipato come il dilagare di questi nuovi strumenti subirà una grande impennata nei prossimi mesi.

Le prime stime, infatti, parlano di +40% nel 2010. Ed è un dato che sembra rispecchiare fiducia in questo mezzo e volontà da parte degli inserzionisti di servirsene per ‘vendere’ loro prodotti. Basti pensare che il 94% delle agenzie ha intenzione di spendere una cifra maggiore nei video online a inizio 2010 di quanto non avesse fatto negli anni precedenti.

Nel periodo di tempo compreso tra il primo trimestre 2009 e il primo trimestre 2010, infatti, si assiste a un aumento di investimenti pari al 7%. Il motivo di questa crescita? I video sembrano esser divenuti il mezzo migliore per comunicare un messaggio pubblicitario e arrivare allo scopo che esso rimanga ben impresso nella memoria di chi lo guarda.

Nel frattempo, da YouTube arriva la notizia che i suoi ingegneri, proprio per sostenere la crescita dei video come nuovo mezzo efficace di comunicazione, stanno studiando un sistema per consentire agli utenti di caricare i propri contenuti e affittarli poi in streaming.

L’iniziativa di Youtube nasce dal fatto che si tratta della più importante piattaforma che consente a chiunque di pubblicare video, garantendone una sicurezza di contenuti sia per chi li carica che per li visita, per cui potrebbe diventare strumento privilegiato nel settore pubblicità.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su