Il costo dello SPAM per le aziende: 22 miliardi di dollari all'anno

Leggo un articolo del Washington Post affermante che i lavoratori statunitensi perdono 2.8 minuti al giorno per cancellare i 18.5 messaggi SPAM che ricevono.

Leggo un articolo del Washington Post affermante che i lavoratori statunitensi perdono 2.8 minuti al giorno per cancellare i 18.5 messaggi SPAM che ricevono. Questo costa alle aziende in media 22 miliardi di dollari all'anno.

Ma perché perdono così tanto tempo? Io non impiego molto a capire che un messaggio è spam, ma il 14% degli intervistati legge il contenuto dei messaggi e il 4% ne trae suggerimenti per gli acquisti (ribadisco: lo spam FUNZIONA!!)

Ma, alla fine dei conti, chi è che perde tempo? Le aziende? Non sempre. Pensateci bene. Se non si tratta di aziende in cui i lavoratori sono così motivati e impegnati da piazzarsi davanti al timbro del cartellino qualche minuto prima, quei 2.8 minuti di media li perde il dipendente che si ferma al lavoro 2.8 minuti di media in più. Non capita anche a voi?








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su