Aviaria: Hong Kong ferma polli e uova da Lombardia e Milano. In Italia nulla

Nuovo allarme aviaria per focolai in Lombardia: Hong Kong blocca le importazioni da Milano ma nessun blocco nel Belpaese

Paradossale vicenda, nulla viene fatto in Italia, mentre adHong Kong hannod eciso di bloccare i polli e le uova che arrivano dalla Lombardia.

Hong Kong ha deciso di bloccare le importazioni di polli e uova da Milano a causa di un nuovo allarme aviaria. L'Agenzia Nuova Cina ha chiesto alle autorità italiane e all’Organizzazione Mondiale per la Salute degli Animali, OIE, delle spiegazioni in merito all’epidemia. Ma in Italia, stando alle ultime notizie, non sarebbe stato lanciato alcun allarme aviaria. Nonostante, infatti, alcuni sospetti, le ultime notizie confermano come nulla nel nostro Paese sia stato finora bloccato.

Blocco importazioni di polli e uova di Milano e Lombardia da Hong Kong

L’Ats Lombarda sembra essere piuttosto calma in merito anche se alcuni giorni fa a Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano, è tornata a farsi sentire la paura aviaria a causa del ritrovamento del virus in un piccolo allevamento dell’entroterra. L’immediato intervento del dipartimento veterinario ha evitato, però, la vendita di ogni prodotto scongiurando ogni pericolo di contagio. Intanto, stando a quanto riportano le ultime notizie, l’assessore regionale della Lombardia all’Agricoltura, Giovanni Fava, ha dichiarato che la situazione aviaria a Milano è sotto controllo e che il blocco di Hong Kong non deve spaventare perchè riguarda una routine dovuta ai protocolli internazionali di sicurezza alimentare.

Sempre stando a quanto dichiarato dall'assessore Fava, nella regione Lombardia il problema ha riguardato 29 focolai cosiddetti ad alta patogenicità e altri 20 allevamenti sui quali si è intervenuti per i cosiddetti de-popolamenti preventivi e ha reso noto che sono stati abbattuti complessivamente oltre 1,5 milioni di capi. Due i recenti focolai segnalati dall'Ats di Milano: uno il 22 agosto a Zelo Buon Persico (Lodi) e uno il 24 ottobre a Cernusco Sul Naviglio (Milano), entrambi subitaneamente estinti.

Aviaria: cos’è e sintomi

L'aviaria è una malattia infettiva contagiosa dovuta a un virus influenzale che colpisce diverse specie di uccelli selvatici e domestici, con sintomi che possono essere inapparenti o lievi (virus a bassa patogenicità), o gravi e che interessano principalmente gli apparati respiratorio, digerente e nervoso. Il virus può trasmettersi agli umani e la trasmissione può essere diretta da soggetto a soggetto, o indiretta, soprattutto d'inverno nei periodi più freddi, con acqua, oggetti e attrezzi contaminati soprattutto dalle feci. Negli esseri umani, l'influenza aviaria si manifesta con sintomi come:

  1. tosse;
  2. dolori muscolari;
  3. febbre;
  4. odinofagia;
  5. congiuntivite.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su