Calcolatore Part time agevolato

Da Giugno 2016 è in vigore il nuovo Part Time agevolato. Si tratta di un sistema, in realtà dedicato a pochi lavoratori, per avvicinarsi alla pensione riducendo l'orario di lavoro senza però cercare di incidere troppo sullo stipendio e soprattutto senza minimamente essere penalizzati sull'assegno pensionistico.



Su approvazione dell'INPS si può concordare con il proprio datore di lavoro il passaggio dal full time al part time con un orario che verrà ridotto dal 40 al 60%. Questa riduzione di orario non comporterà tuttavia una decurtazione sostanziale dello stipendio grazie ad un meccanismo che prevede di ricevere lo stipendio (rapportato alla percentuale di riduzione dello stipendio pieno) più un contributo del datore di lavoro del 23,81% (si tratta del contributo INPS che il datore anzichè pagare in tasse, inserirà direttamente in busta paga completamente esentasse). Lo stato, con un fondo ad hoc, provvederà a pagare la differenza di contribuzione e in questo modo il part time non inciderà minimamente sull'assegno pensionistico che sarà identico a quello che sarebbe spettato in caso del full time.

50




PART TIME AGEVOLATO