Finanziamenti imprenditoria femminile: quali i requisiti?

I requisiti necessari per accedere ai finanziamenti sono previsti dalla legge numero 215 del 1992. Per usufruirne bisogna presentare una domanda e di essere in possesso di alcuni requisiti precisi

Cos’è l’imprenditoria femminile?

Con questa espressione si intendono tutte le attività che sono condotte dalle donne o nelle quali la compagine sociale sia a maggioranza femminile. Nel 1992 sono stati introdotti alcuni strumenti ad hoc, come sono i finanziamenti, per le donne che vogliono mettersi in proprio.

La condizione delle donne in Italia è sospesa tra sacche di arretratezza e di sfruttamento, purtroppo non solo a livello lavorativo e possibilità di fare carriera che non hanno nulla da invidiare ai pari ruolo maschi. Quando si parla di finanziamenti per l’imprenditoria femminile si segue la stessa strada accidentata.

Vuoi per la crisi economica, vuoi per le reali difficoltà nel trovare un posto di lavoro, cresce sempre di più la voglia di mettersi in proprio e trasformare un’idea di impresa in una start up di successo, magari tutto al femminile. Quali sono i requisiti per avere accesso a queste vere e proprie boccate di ossigeno che possono rappresentare il discrimine tra il successo e il fallimento di un’impresa? Lo vedremo in questo articolo.

Quali i requisiti necessari per accedere ai finanziamenti

I requisiti necessari per accedere ai finanziamenti sono previsti dalla legge numero 215 del 1992 Per usufruire di queste agevolazioni c’è necessità di presentare domanda e di essere in possesso di alcuni requisiti ben precisi. Per quel che riguarda la ditta individuale bisogna che il titolare sia una donna. Per le società di persone e le cooperative almeno il sessanta per cento dei soci deve essere di sesso femminile. E infine per le società di capitali almeno due terzi delle quote devono essere in possesso di donne e l'amministrazione deve essere composta almeno da un terzo di donne.

Finanziamenti imprenditoria femminile

Per quel che riguarda i finanziamenti all’imprenditoria femminile esistono diversi tipi di previste per le donne che costituiscono imprese. Ovviamente si tratta dei casi che dimostrano di possedere i requisiti necessari a ricevere questo tipo di finanziamenti. A seconda del bando a cui partecipano e al tipo di Ente a cui si rivolgono sono previste alcune agevolazioni. Nello specifico ecco una panoramica generale delle varie agevolazioni, non tutte di natura economica, di cui è possibile usufruire.



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il