Come scegliere le lampade a LED giuste

È un’ottima soluzione illuminotecnica, molto utilizzata per illuminare interni ed esterni, grazie a un design moderno , ma anche perché consentono un notevole risparmio, rispettando l'ambiente

Cos’è la lampada a LED?

È una lampada che funziona con il LED, un dispositivo opto-elettronico che sfrutta le proprietà optiche di alcuni semiconduttori per convertire l’energia elettrica in luce, con minima dispersione di calore e con una luce priva di ultrarossi e ultravioletti.

Sempre più in voga e rappresentano un oggetto ambito per abbellire i salotti o, più in generale, gli spazi che sono oggetto di maggiore cura per presentarsi in maniera il più elegante possibile. Sono le lampade a LED che si sono conquistate la fiducia dei consumatori che raramente rinunciano all’acquisto di questa particolare tecnologia per illuminare quando devono sostituire qualche lampadina o qualche dispositivo. Proprio per questo motivo, è importante sapere come scegliere le lampade a LED giuste per evitare di essere ingannati o di acquistare prodotti non in grado di soddisfare le proprie esigenze.

Si tratta di un’ottima soluzione, come abbiamo già visto, per illuminare qualsiasi tipologia di spazio e contemporaneamente risparmiare sulla bolletta energetica. Ormai il gradimento per questa tecnologia è alle stelle e le lampade a LED acquistano nuovi clienti in maniera costante sia per il loro design che spesso è molto più accattivante rispetto alle omologhe tradizionali e sia perché, aspetto non secondario, consentono di risparmiare e non poco sulla bolletta.

Come scegliere una lampada a LED

Capire come scegliere una lampada a LED vi costerà certamente qualche minuto di riflessione. Oltre ai vari aspetti legati all’estetica, di certo molto importanti, soprattutto quando l’occhio che scruta appartiene a persone che amano il buon gusto, ci sono quelli non meno decisivi che riguardano la lampada a LED da scegliere con cura ed attenzione. La lampada a LED presenta un alto grado di versatilità e può essere utilizzata per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. Nel momento in cui vengono posizionate dove è necessario non fanno notare la propria presenza lasciando dunque il proscenio all’architettura che le ospita. Sia essa un semplice muto, un controsoffitto o altri aspetti.

Esistono lampade a LED che non possono orientare la propria luce in diverse direzioni, altre invece consentono di orientare il flusso di luce dove si vuole con un raggio di azione di trecentosessanta gradi. La tecnologia a LED ormai è installata su quasi tutti i modelli di lampade. Si tratta di una novità che ormai è diventata di uso comune tanto da entrare prepotentemente anche nel mercato delle automobili e dei veicoli in generale che montano impianti di illuminazione che funzionano spesso proprio con questa tecnologia. L’esplosione nel gradimento generale ha anche altri aspetti oltre quello del risparmio (quello in bolletta può arrivare, udite udite a soglie altissime che si avvicinano anche al novanta per cento). Durano semplicemente di più. che poi se vogliamo è l’altra faccia della stessa medaglia. I vantaggi delle lampadine a LED si possono schematizzare in questo modo:

Tra gli aspetti vantaggiosi si deve anche considerare che, rispetto alle omologhe tradizionali quelle che sono equipaggiate con una tecnologia a LED richiedono una cura molto, molto più blanda. Le cifre che si vanno a spendere per assicurarne la funzionalità non sono per nulla paragonabili a quelle delle lampade tradizionali. E poi garantiscono prestazioni costanti in maniera davvero incredibile. Le lampadine a LED poi emettono anche una tipologia di luce che non contiene quei raggi UV, come per esempio le lampade alogene, che sono dannose per la salute. Questo significa che a beneficiarne, oltre ovviamente al portafogli che rappresenta troppo spesso l’unico aspetto che si valuta è anche la salute.

E poi, come abbiamo avuto già modo di dire il risparmio viene assicurato anche dall’efficienza di questo tipo di lampadine a LED che durano molto di più rispetto alle tradizionali lampadine che, oltre a consumare più energia elettrica si esaurivano anche prima. Questo aspetto ha una serie di ripercussioni positive anche sull’ambiente visto che c’è bisogno di un minor ricambio con un sollievo dal punto di vista della produzione di rifiuti che di certo non comportano uno smaltimento così semplice. Tra gli altri vantaggi della tecnologia a LED è da tenere in considerazione anche il fatto che resistono molto bene anche alle altissime temperature e che non si surriscaldano.

Quanti di voi si sono cotti le dita mentre provavano a svitare una lampadina tradizionale perché magari si era fulminata e la si voleva sostituire? Incidenti che grazie alle lampade e alle lampadine a LED non sono più possibili. E comunque anche questo aspetto è un passo avanti notevole per quel che riguarda il rispetto dell’ambiente. Infine sono anche impermeabili. Tutta questa serie di vantaggi dimostra una sola cosa. Questa tecnologia sarà quella utilizzata in maniera sempre più massiccia negli anni avvenire. Bisogna adeguarsi al più presto per eliminare l’inquinamento e agire nel rispetto dell’ambiente. Insomma, più green e meno inquinamento luminoso.



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il