Come funziona la firma digitale: costo, verifica e rinnovo

In tempo di villaggio globale e dell'apporto di internet al commercio mondiale la firma digitale è una chiave importante per le transazioni in quanto garantisce autenticità a documenti inviati online

Cos’è la firma digitale?

La firma digitale è l’equivalente digitale di una firma autografa apposta su carta ed ha il suo stesso valore legale. La sua funzione è di garantire autenticità, integrità e validità di un documento: tramite l’apposizione della firma digitale, infatti, è possibile sottoscriverne il contenuto, assicurarne la provenienza e garantire l'inalterabilità delle informazioni in esso contenute.

Per quelli che non hanno una grande confidenza con tutto quello che ha a che fare con la tecnologia ecco come funziona la firma digitale. Concettualmente si tratta di una firma tradizionale che garantisce la validità di un documento inviato online, la sua integrità e la sua autenticità. Ovviamente è necessario che la firma digitale sia generata attraverso il cosiddetto metodo detto crittografia a doppia chiave, cioè una firma che scaturisce dall’intreccio di due chiavi, privata e pubblica.

Pertanto, quando un documento viene inviato dall'utente con la firma digitale, questo è firmato con la chiave privata che il sistema di certificazione riconosce e trasforma nella corrispondente chiave pubblica. La firma digitale, è generata da una coppia di chiavi digitali asimmetriche, attribuite in maniera univoca ad un soggetto, chiamato titolare della coppia di chiavi:

  1. Chiave privata: è utilizzata per la generazione della firma digitale ed è conosciuta solo dal titolare.
  2. Chiave pubblica: utilizzata per verificare l’autenticità della firma grazie all’utilizzo di appositi software che servono proprio a controllare le firme digitali.

Firma digitale costo

Per poter generare la firma digitale è necessario essere dotati di un dispositivo sicuro per la generazione delle firma digitale che ovviamente presenta un costo. Un kit è costituito generalmente da:

Il costo per acquistare un kit completo è variabile. Molto dipende dal prezzo applicato da ciascun certificatore. Generalmente un kit completo può costare da circa trenta a ottanta-novanta euro con una validità e durata molto lunga e un rinnovo del certificato alla scadenza, che varia da uno a tre anni.

Tutti quelli che rilasciano questi certificati, in allegato al kit firma digitale consegnano anche le condizioni economiche contrattuali con le clausole specifiche per le forniture di particolare rilievo, e quelle dei servizi aggiuntivi come ad esempio la fornitura di certificati di autenticazione e crittografia, caselle di posta elettronica certificata che sono a pagamento.

Firma digitale come fare verifica

Per assicurarsi che la firma digitale sia autentica è importante anche conoscere come fare la verifica. Esiste un apposito software he aiuta a svolgere questa operazione. Il software verifica la corrispondenza della chiave pubblica con i dati dei Certificatori che hanno rilasciato la certificazione. I Certificatori che mettono a disposizione sul proprio sito web le applicazioni utili per la verifica della firma digitale senza la necessità di installare alcun software sono:

Firma digitale come funziona il rinnovo

Alla scadenza dei tre anni di validità, come accerta il certificato di firma digitale bisogna procedere alle operazioni di rinnovo. Come funziona il rinnovo? Il rinnovo può essere eseguito a partire dai sei precedenti alla data di scadenza. In caso di rinnovo anticipato, la nuova data di scadenza è calcolata a partire dal giorno di attivazione del nuovo certificato. Le modalità di accesso al Pannello per eseguire l'ordine di rinnovo del Certificato sono diverse a seconda che si effettui l'autenticazione tramite Login e Password Aruba o Dispositivo di Firma.



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il